Tenuta Le Coste

 
La tenuta dispone di molteplici servizi di ricettività, una sala riunioni con cucina, tv satellitare, un mini market per le piccole esigenze quotidiane.
Oltre a strutture sportive quali campi da tennis, piscine, tavolo ping-pong e molto altro.

Splendide piscine private, perfettamente attrezzate con lettini, tavolini ed ombrelloni, tutto in stile, garantiscono giornate di perfetto relax, per godersi il sole o la lettura di un buon libro.

Il panorama di contorno della campagna umbro-toscana rende magiche le giornate e le pinete garantiscono un pò di refrigerio all'ombra della splendida vegetazione.

Infinite possibilità di percorsi nella natura, oltre ai 300 ettari di boschi con sentieri attrezzati sia a piedi che con l'utilizzo di mountain bike anche per i piu piccoli.

Un parco giochi attrezzato vicino alle 2 piscine principali, in più 2 campi da tennis, tennis da tavolo, calcioballilla, campo da bocce, calcio, pallavvolo e minipiscina per i piccolissimi a richiesta.
Il tutto per rendere il vostro soggiorno piacevole e divertente.

Possibilità di tiro con l'arco su bersagli fissi e per rendere il tutto più divertente, bersagli attentamente preparati a forma di animale, oltre ai classici bersagli di paglia. Per completare l'intrattenimento proponiamo tennis, biliardo, bocce, barbecue, mountain-bike.

Il lago, all'interno della tenuta, permette giornate di pesca sportiva ed è uno dei tanti punti caratteristici per le vostre passeggiate all'interno della tenuta.

Un vero pezzo di storia delle nostre regioni nel Museo D'Arte Della Civiltà Contadina dove è possibile vedere gli oggetti dei nostri "vecchi" e conoscere la storia che li ha portati fino ai nostri tempi.

C'ERA UNA VOLTA ..... Breve storia della TENUTA "LE COSTE"

NOVEMBRE 1860: l’Umbria, con il plebiscito, entra a far parte del regno d’Italia. Inizia così l’era dei Marchesi Piccioni. Si afferma la mezzadria come elemento di equilibrio tra proprietà terriera, abitanti e risorse, produzione e ambiente.
ANNO 1902: si verificano le prime lotte del movimento contadino. Queste si protrarranno, con alterne vicende, sino agli anni ‘60 durante i quali termina di fatto la mezzadria.
ANNO 1925: si costituisce,sul territorio della “TENUTA” la prima riserva di caccia d’Italia, si permette così una efficace opera di ristrutturazione ambientale e naturalistica
ANNO 1967: muore il Marchese Piccioni Luigi.
ANNO 1975: muore la Marchesa Ferrata Maria Caterina Piccioni. La sua morte, unita ad una lunga lite giudiziaria, tra gli eredi, provoca il rapido e devastante declino dell’azienda culminante nel fallimento e nella distruzione.
ANNO 1983: inizia il duro e paziente lavoro di ristrutturazione.
ANNO 1990: nella Cappella Patrizia si celebra il primo matrimonio e, un anno dopo,il primo battesimo. Si ritorna alla vita e, nell’occasione, il suono festoso delle campane ritorna, per la prima volta dopo 20 anni, ad inondare la valle del Tresa.


INFORMAZIONI GENERALI
Per prenotazioni o maggiori informazioni :
Vocabolo Le Coste, 06063 Città della Pieve (PG), Umbria, Italy
Telefono +393483709088